Apuan Alps Geopark official website

apuanegeopark.it

     

L'Alluvione in Versilia e Garfagnana - venti anni dopo (1996-2016)


Concorso fotografico
"Geositi delle Alpi Apuane"

GALLERIA FOTOGRAFICA

 

Le foto in gara

N.B. dove presenti, le note a corredo delle immagini sono fornite dagli autori

Baldi Francesco
 

Cava di Piastre - Volegno

Le Docce - Grotta All'Onda

Monte Forato - Dai Tornanti di Passo Croce

Baldi Lorenzo
 

Faccia di Pietra - Orzale

Laghetto nascosto - Ponte di Pruno

Baldi Roberto
 

Corchia - Dentro la Montagna Vuota

Grotta All'Onda - Interno

Integrazione - Orzale

Monte Forato - Cardoso

Monte Sagro - Trame

Terrazzamenti - Puntato

Benedetti Leda
 

Bertola Giovanni Andrea
 

Prati di Valli

Montagna reticolata

Piro di roccia

Chicchi Antonella
 

Monte Gevoli

Monte Gevoli

Monte Gevoli

Cinquini Ilaria
 

Contatto fra marmi dolomitici e marmi ordinari sul fianco rovescio dell'Anticlinale della Tambura. Cava ex IMEG, località Carcaraia

Ammonite nel marmo venato. M. Borla

Fazzi Paola
 

Arco Monte Forato

Pania della Croce e Omo Morto

Passo Croce

Frugoli Federico
 

Acque apuane

Giuntoli Alfreda
 

Carsismo Superficiale - Vetricia

Contorsionismi - Monte Freddone

La Montagna Spogliata - Monte Cervaiole

Granducci Alessandro
 

Sorgente sotterranea carsica

Grotta la “buca del tinello”, situata a Fornovolasco in località tinello nel comune di Vergemoli. Ha come caratteristiche formazioni carsiche al suo interno e sono presenti sifoni di diverse di dimensioni.

Configurazione peculiare rocciosa contenenti minerali.

Parete naturale situata nelle vicinanze del canale di levigliese, nel comune di Vergemoli. Ha come caratteristiche la conformazione carsica generata dall’acqua a rappresentare la migliore espressione e testimonianza dei processi naturali.

Cavità naturale

Grotta naturale situata nel vicinanze del canale di levigliesi nel comune di Vergemoli. Ha come caratteristiche due grandi aperture a forma di arco con una sala interna dove fino alla metà del 1900 veniva utilizzata da parte dei boscaioli come carbonaia

Lorieri Laura
 

Arco naturale del Monte Forato

Cresta del Monte Sagro

Fianco del Monte Sumbra

Mantelli Francesco (*)
 

M. Matanna - Differenti litotipi

Coda del monte Cavallo dalla Tambura

Valle di Serenaia - Pieghe nei calcesciti

Milazzo Roberto

Veduta del Monte Forato

Veduta del Pizzo delle Saette e del massiccio della Pania dal Rifugio Rossi

Le "Marmitte dei giganti" lungo il fosso del Fato nero raggiunte dalla Turrite Secca

Nardini Giuseppe
 

Arco del Forato

Geosito dalla Vandelli - Resceto

Marmitta dei giganti

Pucci Stefano
 

Marmitte dei Giganti - Monte Sumbra

Miniera dei Selicioni - Monte Ornato

Cristalli nei rami dell'arcobaleno - Monte Corchia

Rossi Piero
 

Fiume Serra - Pozza della Madonna

Fungo di Pietra del M.te Castagnolo

Il M.te Cavallo da Vergheto

Panettone del Monte Procinto dal Callare del M.te Matanna

Terrazzamenti Alpeggio di Puntato dal Corchia

Uomo Morto dal Monte Croce

Tommasi Stefano
 

Parete con cavità

Sito minerario

Veduta Pania Secca

Pania Secca e Monte Forato sullo sfondo

Pania Secca

Pania verde, veduta Pisanino

 

(*) Il Parco desidera ringraziare il dott. Mantelli per aver voluto mettere a disposizione dell'Ente ulteriori foto eventualmente utlilizzabili in futuro per la realizzazione di materiale divulgativo

IL BANDO

art. 1) – L’Ente Parco Regionale delle Alpi Apuane indice un Concorso fotografico per l’acquisizione di immagini di “Geositi delle Alpi Apuane”, da utilizzare in modo esclusivo nelle attività di tutela e valorizzazione del patrimonio geologico dell’intera area, con particolare riferimento al corredo iconografico da allegare al dossier di candidatura dell’Ente Parco alla European e Global Geopark Network, sostenuta dall’Unesco.

art. 2) – Con il termine “Geositi delle Alpi Apuane” si intendono gli elementi fisici, le architetture naturali o le singolarità del paesaggio dell’omonima catena montuosa, in grado di fornire un contributo indispensabile alla comprensione della storia geologica dello stesso territorio, poiché di rilevante valenza per le Scienze della Terra e di forte richiamo turistico e culturale, in considerazione della loro componente paesaggistica, ricreativa, didattica e socio-economica. In altre parole, sono luoghi che si distinguono per la significativa presenza di strutture tettoniche o di peculiari rocce, minerali o fossili, oppure di particolari forme superficiali o profonde della Terra (creste, torrioni, doline, cavità carsiche, circhi glaciali, marmitte, cordoni morenici, terrazzi, ecc.), tali da rappresentare la migliore espressione e testimonianza dei processi naturali che hanno formato e modellato le Alpi Apuane.

art. 3) – Possono partecipare al concorso i cittadini dell’Unione Europea, che abbiano superato il 18° anno di età alla data del 2 marzo 2010, giorno di indizione del presente Concorso.
Le immagini devono tutte riferirsi a “Geositi” localizzati nel territorio delle Alpi Apuane.

art. 4) – I documenti necessari alla partecipazione al Concorso sono:
1. i materiali del Concorso;
2. la domanda di partecipazione al Concorso,
scaricabile alla pagina web www.apuanegeopark.it/concorso.html, come modulo in formato *.word.
I
materiali del concorso consistono in almeno un’immagine di “Geosito” apuano, in formato *.jpg o *.tif, di “peso” non superiore ai 20 Mb e di risoluzione adeguata (non meno di 3000 pixel nel lato minore della figura). Ogni partecipante può inviare fino ad un massimo di tre diverse immagini, a cui bisogna sempre assegnare una didascalia distintiva e localizzativa del “Geosito";
La domanda di partecipazione dovrà contenere le seguenti informazioni e dichiarazioni:
a) il cognome e nome, il comune di residenza e il relativo indirizzo del concorrente;
b) la data e il luogo di nascita;
c) il possesso della cittadinanza italiana o la cittadinanza di altro stato dell’Unione Europea;
d)
la rinuncia a qualsiasi diritto o royalty sulle immagini partecipanti al presente concorso;
e) l’accettazione di tutte le norme del presente Concorso;
f) il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della L. 31 dicembre 1996, n. 675 e succ. mod. ed integr.
Coloro che hanno già inviato al Parco immagini prima della scadenza del primo bando, stabilita al 30 aprile u.s., possono aggiungere ulteriori tre immagini rispetto a quelle già trasmesse; non è necessario che riformulino la domanda di partecipazione, ma devono comunicare unicamente la didascalia distintiva e localizzativi del “Geosito”.
La domanda di partecipazione al Concorso va compilata, firmata ed inviata, tramite servizio postale, all’indirizzo:    
Ente Parco Regionale delle Alpi Apuane, via Corrado Del Greco, 11, 55047 Seravezza (Lucca).
Invece, i materiali del Concorso (cioè le immagini in formato digitale) dovranno pervenire all’Ente Parco unicamente a mezzo di posta elettronica, entro e non oltre le ore 12.00 di venerdì 30 aprile 2010, indicando il nome e cognome del concorrente ed utilizzando l’indirizzo:
info@apuanegeopark.it

art. 5) – La partecipazione al Concorso è gratuita.
Una speciale Commissione – composta dal Direttore e da due esperti del settore – esaminerà le immagini pervenute e stilerà la graduatoria di merito.
All’autore della foto prima classificata verrà riconosciuto un premio di € 500, mentre ai concorrenti esecutori della seconda e terza immagine in graduatoria andranno rispettivamente € 200 e € 100 (gli importi si intendono sempre comprensivi di ogni onere). Pubblicazioni e gadget sono i premi riservati per le successive posizioni, fino alla ventesima.
Tutte le immagini inviate ed accettate al concorso rimarranno di proprietà definitiva dell’Ente Parco delle Alpi Apuane, senza che i loro autori possano pretendere alcun ulteriore compenso o altro su di esse.
Tutte le immagini inviate ed accettate al concorso saranno collocate, in formato ridotto, in una sezione speciale del sito del Parco:
www.apuanegeopark.it

Seravezza, 4 maggio 2010

Il Direttore
dott. Antonio Bartelletti

scarica il modulo della
domanda di partecipazione

Home page